Bella

Una cosa che mi ha sempre affascinato è lo scorrere inarrestabile ed imprevedibile delle nostre vite…tu credi fermamente di poter scegliere, fare delle ipotesi fondate su ciò che possiedi tra le tue mani e reputi inconfutabile, un punto fermo che solo tu puoi decidere di smussare, ampliare o contenere. Tu hai in pugno la tua vita, ci pensi e sorridi perché tutto intorno a te suggerisce l’idea che il tuo essere abbia un potenziale enorme, la tua personale bacchetta magica e niente e nessuno può poi alla fine fare molto per impedirti di vivere come desideri. Poi succede qualcosa e il palcoscenico cambia, i personaggi, le loro caratterizzazioni, le dinamiche che sino a quel momento erano scritte, indelebili in quella sceneggiatura che avevi scelto come percorso di vita. Certo, questo non vuol dire per forza che il cambiamento sia un peggioramento, ma ti destabilizza e non permetto a nessuno di negarlo. Siamo barchette che in un mare in tempesta devono ritrovare il proprio equilibrio senza lasciarsi affondare. E qui sta il vero problema…la forza d’animo non è poi così scontata e costa fatica, tanta fatica, è una lotta continua contro se stessi, una guerra contro chi eri e che deve accettare il fatto di dover evolversi, adeguarsi, cambiar forma…ma combatte, altrochè se combatte…si attacca artigli e denti contro la propria sagoma e non la vuole mollare per qualcosa che già per il fatto di essere nuova spaventa. Lasciati andare, forse è questo il miglior suggerimento che possiamo dare a noi stessi, fidati di chi sei, perchè frutto di una continua evoluzione e se sei arrivato fin qui è perchè quei cambiamenti che ti hanno tanto spaventato negli anni sei stato in grado di superarli egregiamente. Ci vuole tempo, pazienza, lacrime, dolore, ma sono convinta che anche questa volta TU sarai, conclusa la lotta, ancora più bella…