“Mordila sta vita” cit.

il

Mi trovo in difficoltà a scrivere qualcosa su questo romanzo…non fraintendetemi mi è piaciuto tantissimo e forse il problema sta proprio lì…l’ho tenuto sul comodino, chiuso, terminato, amato, per un bel po’ di giorni, passando a recensirne prima altri, sui quali le osservazioni venivano più sciolte, concrete e nette. E’ come se fossi intimorita, colmata di ricchezza ma allo stesso tempo svuotata di pensieri. Sarà un po’ il titolo, “La tentazione di essere felici”, che non poteva essere più azzeccato per me in questo periodo, sarà che il protagonista, Cesare Annunziata, è completamente diverso da mio nonno ma un po’ me lo ricorda o per lo meno mi porta a chiedermi come fosse “vedere” (scusate le virgolette ma mio nonno era praticamente cieco) il mondo con i suoi occhi, i suoi anni, la sua esperienza. Sarà anche che Lorenzo Marone riesce a toccare in 264 pagine talmente tante tematiche delicate in un maniera così dolce e limpida che un po’ ti spiazza…anzi enormemente.

Ti porta a riflette sul rapporto con i tuoi genitori, sugli errori che fanno loro nel crescerti ma anche su quelli che fai tu, nascosto dietro la scappatoia del “i figli sono pagine bianche”. Pensi alla fedeltà coniugale, al matrimonio, a come si possa essere sconosciuti sotto lo stesso tetto, a quanto si può arrivare ad essere ipocriti e senza nemmeno sapere il perché, insomma non ce l’ha prescritto il medico. Ti rendi conto che il tempo trascorre e che pensare che c’è sempre domani per fare qualcosa è la cazzata più grande della storia, perché può sembrarti che la tua vita abbia una piega, con i suoi alti e i bassi preventivati, ma non è previdente farci poi così affidamento. Quello che mai ti saresti aspettato, quello che pensavi potesse capitare solo agli altri, se ha le palle girate può venirti a bussare alla porta e se l’hai lasciata socchiusa nella tua presuntuosa incoscienza te la prendi in quel posto.

Poi…poi c’è quel tema lì, che a me mette sempre tanto a disagio…la violenza sulle donne. Non sono una da discorsi alla Miss Mondo e non mi va nemmeno di parlarne perché la delusione che provo nel constatare che non sia scontato per tutti mi chiude lo stomaco e la bocca. Però ho pensato tanto in questi mesi di lockdown a come possano aver vissuto quelle donne, bloccate in casa con il loro peggior incubo, senza nemmeno l’ora di ossigeno e liberazione. Chissà perché poi siamo sempre e inesorabilmente portate al sacrificio e a colpevolizzarci, alla fine qualsiasi cosa ci facciano, nel nostro profondo, spunterà sempre il pensiero “però magari potevo evitare…io anche ci ho messo il mio”.

Secondo me sta tutto nel fatto che sì, la tentazione di essere serene c’è, ma, in fondo in fondo, siamo così sicure di meritare la felicità?

Alle anime fragili,

che amano senza amarsi.”

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. tonycitylights ha detto:

    Il libro può piacere, interessare, magari qualcuno potrebbe dire anche che non è il suo genere, ma le tue riflessioni fanno pensare, molto, hai scritto delle cose giuste, tue, della tua anima. E io ti lascio un abbraccio, affinché possa custodire i tuoi pensieri migliori. C’è sempre tanto da imparare da donne come te. 🤭

    1. Eva Guidi ha detto:

      Ti ringrazio tanto Tony🥰Sai che con me è sempre un po’ complicato trovare un filo logico ma sono fatta così, complicata ma sincera

  2. Ivana Bavoso ha detto:

    Grandiosa come sempre, nella tua immensa sensibilità! MORDILA sta vita….

  3. Rebecca's Light Scrive ha detto:

    Ecco, allora mi unisco al brindisi 🥂🥂🍾🥂
    Brava Eva!💪🙏

  4. Rebecca's Light Scrive ha detto:

    — l’ho appena acquistato e scaricato come audiolibro (in questo periodo mantengo gli occhi chiusi e mi tiene compagnia).
    Brava, mi hai messo curiosità!
    Buona serata bella!

    1. Eva Guidi ha detto:

      Sono contenta e spero ti piaccia 🙂

      1. Rebecca's Light Scrive ha detto:

        Già mi ha conquistata!! Ti ringrazio tanto, sono quei libri a cui tendenzialmente non mi avvicino per paura di rimanerci troppo delusa ma ho dato fiducia piena a te… e alla tua recensione/riflessione! 🤩🤩🤩👏

      2. Eva Guidi ha detto:

        Ohhhhh che bello!!E dire che il mio sogno sarebbe fare la “personal shopper” di libri 😀

      3. Rebecca's Light Scrive ha detto:

        In realtà…già lo fai 😉😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...